AEEG Primo Passo verso i sistemi di Accumulo

l’autorità competente AEEG ha introdotto una norma provvisoria per gli impianti di Accumulo dell’Energia.
L’autorità italiana competente per le normative sull’energia elettrica e il gas AEEG, quindi competente per la definizione delle normative riguardanti i sistemi di accumulo dell’energia elettrica prodotta anche da fonti rinnovabili, ha introdotto una normativa provvisoria per la definizione dell’ammissibilità dei sistemi di accumulo.
La normativa, abbastanza complessa e a detta di alcuni anche non estremamente chiara, nel caso di impianti fotovoltaici distingue impianti di accumulo che sono inseribili lato la produzione fotovoltaica, a monte del contatore di produzione, e impianti di accumulo inseriti a valle dello stesso. Il principio che stà alla base è quello di regolamentare molto precisamente impianti di accumulo che possano usare anche l’energia della rete per essere ricaricati, rispetto a quelli che possono essere invece solo caricati dalle fonti rinnovabili. In ogni modo, fatta l’opportuna charezza che si avrà nei prossimi giorni, questa normativa, prevista ad “interim” fino a Marzo 2015, aprirà anche in Italia ai sistemi di accumulo una prospettiva più solida e stabile.

EnglishItaly